Missione Liv D: L'erba del vicino (BlackRhyu & Apex)

Andare in basso

Missione Liv D: L'erba del vicino (BlackRhyu & Apex)

Messaggio Da Soysalserocubano il Ven Dic 19 2014, 10:54

Istruzioni:
Ricevete la convocazioni dei rispettivi kage, vi fermate una volta entrati nel loro ufficio.

_________________


Png Oto: Zaku Mitoroshi

Png Kumo: Shikimo Shimochika

Soysalserocubano

Messaggi : 1528
Data d'iscrizione : 24.01.14

http://magicomondoninja.forumattivo.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Missione Liv D: L'erba del vicino (BlackRhyu & Apex)

Messaggio Da Black Rhyu il Ven Dic 19 2014, 12:37

Un giorno come tutti gli altri, mi ritrovavo a girovagare per la stanza pensando a diverse cose. Era un po' di tempo che non facevo niente di particolare ed i soliti allenamenti mi stavano annoiando. L'unica cosa interessante riguardava la nuova tecnica che stavo cercando di creare, ma era più difficile di quanto pensassi.

La mia riflessione fu interrotta dai colpi che sentii provenire dalla porta, qualcuno aveva bussato. Mi avviai verso la zona in questione,ma quando aprii la porta non vidi nessuno.
Che fosse soltanto la mia immaginazione!? Eppure il suono mi sembrò cosi indistinto! Richiusi la porta abbassando lo sguardo, una lettera bianca si trovava sul pavimento vicino all'ingresso. Allora non è stata soltanto la mia immaginazione.. Raccolsi l'oggetto da terra e aprii la lettera, si trattava di una convocazione presso l'ufficio del Kage. Non mi ricordo nemmeno quando ho ricevuto l'ultima, chissà di che cosa si tratterà questa  volta. La convocazione era per il giorno seguente, ma non vendo niente da fare, decisi di fare un salto subito. I soliti vestiti con l'aggiunta della tunica rossa rispecchiava il mio profilo. Niente armi, non avevo voglia di portarmeli addosso quel giorno.

Fuori, nel tardo pomeriggio più o meno caldo, i raggi del sole riscaldavano l'ambiente, quelli che ovviamente riuscivano a squarciare la nebbia di quel giorno, un po' più rada del solito. La gente per strada che mi riconosceva mi salutava allegra, io rispondevo al loro saluto con un semplice cenno della testa, per quanto mi riguardava la maggior parte di essi non sapevo nemmeno chi fossero, ma questo non era un motivi per non essere cordiale con loro.

Arrivato alla magione del Kage, rimasi un po' di tempo a contemplare quella struttura visto che quel giorno potevo osservarla interamente grazie alla poca nebbia. Finita la piccola pausa, entrai nell'edificio dirigendomi direttamente verso l'ufficio del Kage, non avevo idea se questa volta avrei incontrato direttamente lui o come al solito il secondo, il vecchietto. Mentre avanzavo per i corridoi, uno dell'ufficio informazioni cercò di fermarmi. Non gli diede importanza più di tanto, continuai per la mia strada facendoli vedere la lettera, ma non il suo contenuto. Il tipo rimase in disparte, infondo mi aveva già visto da quelle parti e mi conosceva.
Ora vediamo che vuole!

Bussai due volte, le nocche della mano destra impattarono con decisione sul legno massiccio producendo un suono secco. Una voce mi invitò dentro.  Che fosse la volta buona in cui avrei incontrato il Mizukage!?

Grey
Stato Fisico: Illeso
Stato mentale: //
Forza:  [7]
Resistenza:  [7]
Velocità:  [6]
Chakra: 90/90


Bonus: //
Malus: //
Tecniche attive: //
Black Rhyu
Black Rhyu

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 26.06.14
Età : 28
Località : In The World

Torna in alto Andare in basso

Re: Missione Liv D: L'erba del vicino (BlackRhyu & Apex)

Messaggio Da apex194 il Lun Dic 22 2014, 11:58

I giorni a Konoha passavano in un modo alquanto lento. L'inverno era arrivato ed il freddo si faceva sentire. Ancora non eravamo stati ricoperti dalla neve (e la cosa non era insolita, dato che non aveva mai nevicato molto sul villaggio), e questa era una grandissima fortuna. Nel frattempo, passavo il tempo ad allenarmi, in attesa di una nuova missione. Nel mondo c'era la pace e all'interno del villaggio vi era un discreto ordine, quindi una missione rappresentava un evento di estrema rarità. Se da una parte potevo esserne felice, il fatto di non poter prestare le mie qualità al servizio del villaggio, appunto perché non ve ne era necessità, mi annoiava. Continuerò ad allenarmi. In questo modo sarò sempre pronto e preparato a qualsiasi evenienza.

Ci fu però un'occasione. Mentre mi allenavo nel campo di addestramento all'interno del palazzo del capo del clan Senju (ero solito chiederne l'uso), fui richiamato da mia madre, accorsa d'urgenza. Tesoro! Un messaggero dell'Hokage è appena passato a casa nostra ed ha chiesto che tu potessi immediatamente recarti al palazzo per una questione piuttosto impegnarti. Dici sul serio?! Mia madre annuì. Finalmente! Penso che una bella missione sia proprio quello che ci voglia! Appoggiai a terra i pesi che stavo utilizzando. Era tarda mattinata, quasi ora di pranzo e la mia fame fu in un attimo cancellata dall'emozione per una nuova missione. Ritornai di corsa a casa (distava solamente qualche centinaio di metri), per indossare la mia tuta da ninja. Raccolsi in fretta e furia qualche arma dal cesto dove ero solito lasciarle, prima di indossare il mio mantello color granata, regalo del capo clan per la mia promozione a genin, oltre che fissare con orgoglio il coprifronte del villaggio.
Non mi curai più di tanto del mio sudore, mentre per risolvere il problema della fame afferrai una mela dal tavolo in soggiorno, precipitandomi dunque in strada.
Corsi velocemente tra le vie trafficate del villaggio, causando un po' di fastidio a più di qualche passante. Sorridendo, cercai sempre di scusarmi, fin tanto che non raggiunsi finalmente la meta. Non ero mai stato all'interno dell'ufficio dell'Hokage, ma sapevo come raggiungerlo, a causa di una precedente missione. Una volta salite le scale e percorso quel corridoio circolare che caratterizzava l'architettura dell'edificio, giunsi davanti a quella porta marrone con la maniglia argentata. Non poco emozionato, bussai alla porta.

Spero che questa sia la volta buona per incontrare l'Hokage!

Statistiche di Izuna Senju
Stato Fisico: Illeso.
Stato mentale: Carico come una molla
Forza: 6
Resistenza: 4
Velocità: 4
Chakra: 75
Bonus grado: F: 15% R: 20% V: 20%

Equipaggiamento:
15x Kunai
20x Shuriken
5x Fumogeni
1x Mantello
apex194
apex194

Messaggi : 175
Data d'iscrizione : 18.05.14
Età : 24
Località : München

Torna in alto Andare in basso

Re: Missione Liv D: L'erba del vicino (BlackRhyu & Apex)

Messaggio Da Soysalserocubano il Mar Dic 23 2014, 14:19

Istruzioni:
Avete affidato dal rispettivo Kage L' incarico di incontrarvi in un villaggio di mercanti su di un' isola abbastanza grande che si trova al confine tra il paese del fuoco e dell'acqua.
2 Post a testa, in ordine qualsiasi, dove raccontate il viaggio e arrivate all'unico Hotel del suddetto villaggio.

_________________


Png Oto: Zaku Mitoroshi

Png Kumo: Shikimo Shimochika

Soysalserocubano

Messaggi : 1528
Data d'iscrizione : 24.01.14

http://magicomondoninja.forumattivo.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Missione Liv D: L'erba del vicino (BlackRhyu & Apex)

Messaggio Da Black Rhyu il Mar Dic 30 2014, 14:40

Apro la porta lentamente, dietro la scrivania scorgo una persona occupata con le varie pile di scartoffie d smaltire. Entro nella stanza, saluto e mi presento.
Buongiorno, sono Grey. Sono stato convocato per una missione penso. Estraggo la lettera dalla tasca interiore della tunica e la poso sulla scrivania. Dietro la scrivania c'era il Mizukage, la persona si presenta come un giovane magro, dal viso affusolato e dai corti capelli grigio chiaro. Occhi socchiusi ed un ampio sorriso da una guancia ad altra, malizioso ed inquietante, completano il suo profilo.
Benvenuto Grey. Non ti aspettavo cosi preso, ma va bene. Estrae da una tasca un rotolo con il sigillo del Kage e lo posa al centro della scrivania. Devi recarti sull'isola tra il Paese del Fuoco e quello dell'Acqua, più precisamente nel villaggio dei mercanti. Il Kage fece una pausa per poi continuare. Nel villaggio, dovrai incontrarti con uno shinobi proveniente da Konoha. Una volta incontrato sta a te decidere se aprire o meno la pergamena e leggerne il contenuto.
Presi la pergamena e la misi nella tasca, non ero sicuro di cosa si trattasse, ma presto lo avrei scoperto. Mi congedai con un cenno della testa e abbandonai l'ufficio. Uno shinobi della Foglia ed una pergamena...di che cosa si tratterà!? ... Lo scoprirò presto!

Grey
Stato Fisico: Illeso
Stato mentale: Curioso
Forza:  [7]
Resistenza:  [7]
Velocità:  [6]
Chakra: 90/90


Bonus: //
Malus: //
Tecniche attive: //
Black Rhyu
Black Rhyu

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 26.06.14
Età : 28
Località : In The World

Torna in alto Andare in basso

Re: Missione Liv D: L'erba del vicino (BlackRhyu & Apex)

Messaggio Da Black Rhyu il Ven Gen 09 2015, 08:20

Una volta fuori dal edificio del Kage mi guardai attorno, come se fossi alla ricerca di qualcosa, mentre  pensavo come iniziare la missione. Dopo qualche minuto, iniziai a camminare verso il porto visto che per prima cosa mi servivano informazioni sull'isola mercantile ed anche un passaggio verso essa. Mhh...forse è meglio sbrigarsi, un paio d'ore ed è notte. Detto e fatto, mi misi a correre per le strade del villaggio che pian piano si affollavano. Eccomi finalmente..

Nel porto, qualche nave stava attraccando mentre qualcun'altra aveva già preso il largo, ma non c'era nessuna in procinto di partire. Mi avvicinai a un marinaio che stava osservando una nave mercantile allontanarsi sempre di più.  Mi scusi.. Il ragazzo si girò verso di me, capelli corti di un biondo sbiancato e degli occhi verdi nei quali aleggiava un'aria di rassegnazione. Posso aiutarti!? Vorrei sapere se qualche nave salpa verso l'isola mercantile a confine tra il Paese del Fuoco e quello dell'Acqua! Il ragazzo rivolge nuovamente il suo sguardo verso il mare sulla scia di  una nave. E appena salpata...senza di me..se si accorgono che non ci sono... Mi spiaceva per il ragazzo ma non  potevo farci niente, almeno era quello che mi passò subito per la testa, ma quando scoprii anche che la prossima nave sarebbe salpata soltanto tre giorni dopo, riuscii a vedere una lampadina accendersi sopra la mia testa. Se riusciamo a raggiungere la nave, puoi fare in modo di spiegare anche la mia presenza e farmi avere cosi un passaggio gratis fino all'isola!? Sbalordito a sentire quella mia affermazione, riuscì soltanto ad acconsentire con la testa. Va bene allora, ti porterò in spalla quindi reggiti!! Concentrai il chakra nei piedi e mi misi  a inseguire la nave a tuta velocità con il ragazzo ancora incredulo riguardo a quello che stava accadendo.

Tecnica del Controllo del Chakra - Chakura Seigyo no Jutsu
Limitazione:
Per tutti i ninja
Tipo: Ninjutsu
Grado: Genin
Chakra: Neutro
Sigilli: //

Descrizione: Grazie a questa tecnica si migliora il proprio controllo del chakra e tramite essa si può camminare su acqua pareti ed ogni tipo di superficie che non causi danni. La tecnica, a differenza delle altre, non ha costo di chakra supplementare per il mantenimento della stessa ma può essere attivata in una fase qualsiasi della missione (battaglia) e rimane attiva per tutta la missione.
Nota: con questa tecnica non è possibile far fluire il chakra in cose, animali e persone. Non si può usare quindi per disturbare il chakra di altre persone o di se stessi per uscire da genjutsu. Non può assolutamente essere usata per trasferire nel proprio corpo o in altri oggetti con un chakra elementare, il chakra usato in questa tecnica non ha nessun elemento.

Consumo: 6

La nave era distante ma non più di tanto,  per fortuna la nebbia non era densa e mancava ancora qualche ora al tramonto quindi riuscivo a seguire la sagoma senza problemi. I minuti passavano e pian piano mi stavo avvicinando a essa ma non riuscivo a raggiungerla. Ma che sta succedendo? Il vento è contrario quindi dovrebbe avere le vele abbassate...certo che i rematori si stano dando da fare.. Cominciavo a sentirmi stanco, era da un po' di tempo che stavo correndo portandomi addosso il ragazzo. Cominciai seriamente a pensare di tornare indietro al molo ma qualcosa mi spingeva ad andare avanti. Stranamente la distanza tra e la nave cominciò a diminuire molto più in fretta ed infine riuscii a raggiungerla. Per mia sorpresa la nave era ferma, dal bordo della nave una persona mi invita a salire in fretta. Non me lo feci ripetere due volte e in men che non si dica fui a bordo.

Il capitano della nave era una vecchia conoscenza, in passato mi aveva dato un passaggio verso il Pese del Thé, mi aveva visto usando un cannocchiale e aveva fermato la nave per aspettarmi. Il ragazzo che mi portavo dietro si rivelò essere il nipote del capitano il quale gli fece una bella ramanzina. Dopo aver chiarito le cose con suo nipote, il vecchio capitano mi invitò a prendere una tazza di thé, accettai volentieri anche perche ero quasi senza energie. Parlando con lui scoprii diverse cose su quest'isola mercantile, ma quello che attirò la mia attenzione furono i dettagli riguardo a delle nave saccheggiate qualche settimana prima. L'uomo di mare mi raccontò anche che aveva pensato addirittura di ingaggiare qualche mercenario o qualcun'altro per garantire la sicurezza della sua nave, purtroppo la mancanza di fondi lo aveva fatto desistere. Un'altro particolare riguardava gli assalitori, c'era chi sosteneva che qualcuno voleva eliminare la concorrenza sosteneva il capitano e gli affari presso il villaggio dei mercanti non andavano molto bene.

Attraccammo finalmente nel porto dell'isola, ringraziai il capitano per l'ospitalità e mi diressi verso il villaggio. Il posto lasciava desiderare, non si poteva considerare un villaggio di mercanti, c'erano poche bancarelle. Chiesi qualche informazione in giro ma tutti mi risposero nella stessa maniera, colpa dei briganti che assalivano le navi mercantili.  Tutta questa situazione mi sembrava strana ed iniziai a pensare veramente che ci fosse un collegamento tra quello che stava succedendo e la mia missione.

Presi una stanza al unico hotel del villaggio anche se era mattino, qualcosa mi diceva che sarei rimasto un po' in quel villaggio. Stanco dal viaggio, mi distesi sul letto per riposarmi mentre riorganizzavo le informazioni che avevo. Per quanto riguarda il mio incontro con il shinobi di Konoha, avevo lasciato detto alla reception di essere avvertito se qualche straniero si fosse presentato da solo, anche se un po' in disaccordo alla fine accettò.

Grey
Stato Fisico: Illeso
Stato mentale: Curioso
Forza:  [7]
Resistenza:  [7]
Velocità:  [6]
Chakra: 90-6=84


Bonus: //
Malus: //
Tecniche attive: Tecnica del Controllo del Chakra
Black Rhyu
Black Rhyu

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 26.06.14
Età : 28
Località : In The World

Torna in alto Andare in basso

Re: Missione Liv D: L'erba del vicino (BlackRhyu & Apex)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum