Rancore della terra - Jiongu

Andare in basso

Rancore della terra - Jiongu

Messaggio Da Admin il Dom Mag 11 2014, 17:34

Descrizione:

Il Rancore della terra (Jiongu, 地怨虞) è una tecnica originaria del Villaggio della Cascata. Si rivelò talmente spaventosa da costringere gli abitanti a classificarla quasi immediatamente come un Jutsu Proibito, nascondendo alla vista il rotolo che dipanava i segreti più oscuri necessari a conoscerla.
La tecnica trasforma l’ utilizzatore in un vero e proprio fantoccio di stracci le cui parti sono tenute insieme da un intricato sistema di fibre nere che riempiono completamente l’interno del corpo e che riescono a mantenere una parvenza di umanità, seppur molto labile.
Le fibre sono molto resistenti ed allungabili e possono essere usate sia in attacco che in difesa ma anche e soprattutto per ricucire membra tranciate proprie e altrui.
La peculiarità più tremenda di questa tecnica, tale da gettare l’utilizzatore in una spirale di violenza senza fine, è la capacità di appropriarsi degli organi interni dei nemici uccisi per poi usarli come rimpiazzo dei propri, arrivando a rendere sé stessi praticamente immortali purché si disponga continuamente di nuovi tessuti da autoimpiantarsi.

Richiede: Si può avere solo il chakra Terra, quindi quando la si sceglierà l' utente perderà l'altro chakra scelto nell' iscrizione al suo villaggio.

Livello Genin:

A questo livello la capacità del ninja di sfruttare l’innata è ancora molto approssimativa. Le prime fibre iniziano a manifestarsi nelle giunzioni gomito-avambraccio e ginocchio-polpaccio.Egli è in grado di allungare le proprie fibre fino a 5 m da sé.

Consumo chakra: 7 per ogni allungamento fino a 5 metri + 4 a turno per mantenerle allungate

Tecniche derivate:

Rancore della terra: Barriera nera - Jiongu: Bariaburakku
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Genin
Chakra: Neutro
Sigilli: 2

Descrizione: L’uso di questa tecnica consente al ninja di ricoprire una porzione esterna del proprio corpo a sua scelta, con parte delle fibre in suo possesso, in modo da aumentare la propria resistenza in quel preciso punto, diminuendo i danni causati dall’attacco dell’avversario.
La tecnica garantisce un bonus alla resistenza pari a 15% ma anche un conseguente malus alla velocità pari al 20% per tutto il tempo in cui la tecnica viene mantenuta attiva.La durata massima è di 3 turni.

Consumo chakra: 8 + 5 di mantenimento

Rancore della terra: Pugno telescopico - Jiongu: Shinshuku ken
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Genin
Chakra: Neutro
Sigilli: 1

Descrizione: Il ninja è in grado di staccare momentaneamente il proprio avambraccio dal resto del corpo pur mantenendolo costantemente legato ad esso tramite le fibre stesse. La tecnica consiste nel proiettare il proprio pugno in avanti in linea retta per la distanza massima di 5 metri, rendendolo un vero e proprio taijutsu a distanza. L’ attacco beneficerà di una velocità aumentata del 10%.
Il pugno impiegherà un tempo pari alla durata di un sigillo per essere recuperato e riposizionato al suo posto sopra il gomito; durante questo lasso di tempo la mano sarà inutilizzabile.

Consumo chakra: 8

Rancore della terra: Trappola sotterranea - Jiongu: Chika torappu
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Genin
Chakra: Neutro
Sigilli: 1

Descrizione: L’utilizzatore distacca il proprio avambraccio dal resto del corpo lasciando le fibre come unico collegamento tra le due parti. Il braccio viene quindi fatto penetrare nel terreno per poi riapparire da sottoterra ad una distanza minima di 2 metri dall' avversario, in un massimo raggio di 8 metri di distanza dall' utilizzatore con una velocità aumentata del 10%. Prima che il braccio che appaia si sentirà il rumore della terra sgretolarsi.
La tecnica non prevede danni di alcun tipo ma consente all’ utilizzatore di afferrare la caviglia del nemico bloccandolo e limitandone i movimenti. Per tutta la durata della tecnica, l’ utilizzatore non è in grado di muoversi ma può comunque compiere attacchi a distanza con la mano libera.
L’avambraccio necessita di un lasso di tempo pari all’ esecuzione di due sigilli per essere recuperato e riposizionato.

Consumo chakra: 9

Livello Chunin:

Il ninja inizia a padroneggiare più abilmente la tecnica ed è in grado di allungare le proprie fibre a piacimento fino alla distanza di 10 metri. Le fibre si manifestano sempre più palesemente, ora anche ai lati della bocca.

Consumo chakra: 13 per ogni allungamento fino a 10 metri + 7 a turno per mantenerle allungate

Tecniche derivate:

Rancore della terra: Flagellazione - Jiongu: Muchi
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Chunin
Chakra: Neutro
Sigilli: //

Descrizione: Il Ninja fa fuoriuscire dalle proprie dita delle fibre nere (fino ad un massimo di 5) le quali vengono usate come una vera e propria frusta del diametro di 10 centimetri procurando ferite da lacerazione. La tecnica ha un raggio d’azione massimo pari a quello indicato nel livello dell’ innata ovvero 10 metri e ogni frusta avrà forza pari ad 1/3 di quella del ninja.
Per la durata di un sigillo, il tempo necessario a ritirare le fibre, la mano sarà inutilizzabile.

Consumo chakra: 11 a dito

Rancore della terra: Fibre perforanti - Jiongu: Senkō sen'i
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Chunin
Chakra: Neutro
Sigilli: //

Descrizione: Dalle dita di una sola mano dello shinobi fuoriescono di 5 fibre del diametro di 2 centimetri le quali possono essere direzionate contemporaneamente e in linea retta verso l’avversario coprendo un’ ampiezza totale di un metro circa fino ad una distanza di 8 metri. Le fibre che infilzano il corpo dell’ avversario causando ferite da perforazione con una forza pari ad 1/4 di quella dello shinobi. La velocità della tecnica è aumentata del 15% rispetot a quella dell' utilizzatore.
La mano non può essere utilizzata dal ninja per il tempo necessario a riavvolgere le fibre all’ interno delle dita, ovvero per la durata di 2 sigilli.

Consumo chakra: 14

Livello Jonin:

La padronanza della tecnica è buona a questo livello e le fibre iniziano a riempire completamente il corpo del ninja. Se ne intuisce la presenza dai rigonfiamenti presenti sulla schiena e dai fili sciolti che fuoriescono dalle giunture. Le fibre possono ora allungarsi a piacimento fino a 15 metri di distanza.

Consumo chakra: 24 per ogni allungamento fino a 15 metri + 13 a turno per mantenerle allungate

Tecniche derivate:

Rancore della terra: Sutura - Jiongu: Hōgō
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: //

Descrizione: Le fibre presenti all’ interno del corpo del ninja possono rivelarsi utili anche come arte medica. L’ utilizzatore è in grado infatti di suturare qualsiasi ferita da taglio, lacerazione o perforazione (non contusione o ustione) di entità non superiore alla medio-grave abbassandola di mezzo grado (Medio-grave diventa Media). La tecnica può essere usata una volta ogni 3 turni.

Consumo chakra: 26

Rancore della terra: Pilastro nero - Jiongu: Kuroi hashira
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: //

Descrizione: Il ninja fa fuoriuscire dalla schiena, senza riportare ferite grazie all' innata, una grande quantità di fibre che poi compatta strettamente in modo da ottenere un pilastro cilindrico di dimensioni considerevoli (10 metri di altezza per 4 di diametro) il quale verrà poi scagliato contro l’ avversario dall’ alto verso il basso ma sempre rimanendo strettamente collegato al corpo dell’utilizzatore, con un movimento a parabola ma in linea. La tecnica beneficerà di un aumento della forza pari al 30%. Per la durata dell’intera tecnica e per un tempo successivo pari a 2 sigilli, lo shinobi non sarà in grado di muoversi. Si può utilizzare la tecnica una volta ogni 2 turni.

Consumo chakra: 28

Rancore della terra: Prigionia del risentimento - Jiongu: Urami no chōeki
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: //

Descrizione: Utilizzando le fibre che fuoriescono dalle giunture dei due gomiti, il ninja è in grado di proiettare le proprie fibre verso l’ avversario immobilizzandolo completamente e causandogli danni da contusione con forza diminuita del 20%. Il nemico rimane bloccato finché la tecnica non viene sciolta o fino alla fine del turno ma durante questo lasso di tempo l’ utilizzatore non può usare le braccia né spostarsi dalla posizione in cui si trova. Una volta sciolta la tecnica l' avversario avrà un malus sulla velocità del 15%. Si può utilizzare la tecnica una volta ogni 2 turni.

Consumo chakra: 26

Livello Anbu:

La padronanza della tecnica è ottima a questo livello e le fibre riempiono completamente il corpo del ninja. Se ne intuisce la presenza dai rigonfiamenti presenti su tutto il corpo e dai fili sciolti che fuoriescono da ogni giuntura. Le fibre possono ora allungarsi a piacimento fino a 20 metri di distanza.
Il ninja è ora in grado di assimilare all’ interno del suo corpo il cuore di un avversario sconfitto in battaglia (uno solo). Il processo implica che il corpo da cui avviene il prelievo sia ancora vivo o che il cadavere sia ancora fresco e richiederà un rituale a seconda del livello del ninja da cui si preleva l’organo. L’ inserimento all’ interno del proprio corpo di un cuore extra garantisce al ninja la possibilità di subire una quantità di ferite maggiore prima di andare KO.

Chunin: Una ferita lieve in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 70
Jonin: Una ferita media-lieve in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 100
Anbu: Una ferita media in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 150
Special Jonin: 2 ferite medie (non sommabili) in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 200
Sannin: 1 ferita medio-grave in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 250
Kage: 1 ferita medio-grave e una media in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 300

L’assorbimento di un nuovo cuore si manifesta con la comparsa di una maschera dietro la schiena del ninja. La maschera diventa inutilizzabile se il cuore viene danneggiato. La prima maschera sarà in grado di utilizzare chakra di tipo Vento se evocata, ma solo con tecniche appartenenti all' innata.

Consumo chakra: 38 per ogni allungamento fino a 20 metri + 20 a turno per mantenerle allungate

Tecniche derivate:

Rancore della terra: Sutura superiore - Jiongu: Hōgō oodama
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Anbu
Chakra: Neutro
Sigilli: //

Descrizione: Le fibre presenti all’ interno del corpo del ninja possono rivelarsi utili anche come arte medica. L’ utilizzatore è in grado infatti di suturare qualsiasi ferita da taglio, lacerazione o perforazione (non contusione o ustione) di entità non superiore alla medio-grave abbassandola di un grado (Medio-grave diventa Media-lieve). La tecnica può essere usata una volta ogni 4 turni e non prima della sutura livello Jonin. Inoltre il conteggio dei 4 turni si effettuerà anche se si utilizza la stessa tecnica di livello Jonin.

Consumo chakra: 43

Rancore della terra: Evocazione di Una Maschera - Jiongu: Shashin no kanki
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Anbu
Chakra: Neutro
Sigilli: 7

Descrizione: Dalla schiena dell’ utilizzatore fuoriesce un fantoccio nero antropomorfo composto interamente di fibre e con il volto costituito dalla maschera presente in precedenza nella schiena del ninja. La maschera potrà combattere con volontà propria ed avrà 2/5 del chakra dell’ utilizzatore nonché delle statistiche pari al 30% dell' utilizzatore. La maschera scompare se il fantoccio o il cuore viene danneggiato (Ferita media) o semplicemente torna nella schiena del ninja al quarto turno successivo all’ attivazione. Una volta ritirato il fantoccio non potrà essere richiamato per i 3 turni successivi. Le maschere potranno usare tutte le tecniche dell’ innata. Per tutto il tempo in cui la maschera rimane al di fuori del corpo del ninja, egli non beneficerà della possibilità di subire la ferita extra prima del KO, altrimenti prevista se la maschera non è attiva.

Consumo chakra: 40 + 22 per i 3 turni successivi

Rancore della terra: Repressione - Jiongu: Yokuatsu
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Anbu
Chakra: Vento (lo da l' innata)
Sigilli: 5

Descrizione: Dopo la composizione dei sigilli necessari, la maschera è in grado di plasmare il proprio chakra per usare l’ arte del vento per generare un tifone di grandi proporzioni lari a 5 metri di diametro e 8 metri di altezza, che si propaga in linea retta per 25 metri verso l’ avversario causando danni da taglio a causa dei veloci moti rotatori del vento. Si potrà cambiare solo una volta la direzione prima di essere distante dall' avversario di 5 metri. SI può utilizzare questa tecnica una volta ogni 4 turni.

Consumo chakra: 45
Richiede: Evocazione di Una Maschera attiva

Livello Special Jonin:

La padronanza della tecnica è quasi perfetta a questo livello e le fibre riempiono completamente il corpo del ninja. Se ne intuisce la presenza dai rigonfiamenti presenti su tutto il corpo e dai fili sciolti che fuoriescono da ogni giuntura. Le fibre possono ora allungarsi a piacimento fino a 25 metri di distanza.
Il ninja è ora in grado di assimilare all’ interno del suo corpo un secondo cuore di un avversario sconfitto in battaglia (due max solo). Il processo implica che il corpo da cui avviene il prelievo sia ancora vivo o che il cadavere sia ancora fresco e richiederà un rituale a seconda del livello del ninja da cui si preleva l’organo. L’ inserimento all’ interno del proprio corpo di un cuore extra garantisce al ninja la possibilità di subire una quantità di ferite maggiore prima di andare KO.

Chunin: Una ferita lieve in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 70
Jonin: Una ferita media-lieve in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 100
Anbu: Una ferita media in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 150
Special Jonin: 2 ferite medie (non sommabili) in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 200
Sannin: 1 ferita medio-grave in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 250
Kage: 1 ferita medio-grave e una media (non sommabili) in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 300

L’assorbimento di un nuovo cuore si manifesta con la comparsa di una seconda maschera dietro la schiena del ninja. La maschera diventa inutilizzabile se il cuore viene danneggiato. La seconda maschera sarà in grado di utilizzare chakra di tipo fulmine se evocata, ma solo con tecniche appartenenti all' innata.

Consumo chakra: 56 per ogni allungamento fino a 25 metri + 24 a turno per mantenerle allungate

Tecniche derivate:

Rancore della terra: Evocazione di Due Maschere - Jiongu: Daburu Shashin no kanki
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Special Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: 7

Descrizione: Dopo la composizione di dei sigilli necessari, dalla schiena dell’ utilizzatore fuoriescono 2 fantocci neri antropomorfi composti interamente di fibre e con il volto costituito dalle maschere presente in precedenza nella schiena del ninja. I fantocci potranno combattere con volontà propria ed avranno 2/5 del chakra dell’ utilizzatore nonché delle statistiche pari al 30% dell' utilizzatore. Ogni maschera scompare se il fantoccio o il cuore appartenenti ad essa vengono danneggiati (Ferita media) o semplicemente tornano nella schiena del ninja al quarto turno successivo all’ attivazione. Una volta ritirato i fantocci non potrà essere richiamato per i 4 turni successivi. Le maschere potranno usare tutte le tecniche dell’ innata. Per tutto il tempo in cui le maschere rimangono al di fuori del corpo del ninja, egli non beneficerà della possibilità di subire le ferite extra prima del KO, altrimenti prevista se le maschere non sono attive. Inoltre il conteggio dei 4 turni si effettuerà anche se si utilizza per i turni interi la tecnica Evocazione di una maschera.

Consumo chakra: 55 + 28 per i 3 turni successivi
Richiede: Evocazione di due maschera in scheda

Rancore della terra: Oscurità artificiosa - Jiongu: Jinkō yami
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Special Jonin
Chakra: Fulmine (lo da l' innata)
Sigilli: 7

Descrizione: La maschera, alzando il braccio in alto, è in grado di plasmare il proprio chakra per usare l’arte del fulmine andando a formare una nuvola nera ad un altezza massima di 5 metri che apparirà a metà strada fra essa stessa e l' avversario, allo scopo di generare un fulmine che dalla nube piomberà in diagonale dall' alto verso il basso sull’ avversario raggiungendo un ampiezza di 4 metri per una distanza di 20 metri in linea retta causando danni da ustione e paralisi temporanea nel punto colpito per un turno. La velocità del colpo è aumentata del 25% mentre la forza diminuisce del 15%. Si potrà usare questa tecnica una volta ogni 3 turni.

Consumo chakra: 60
Richiede: Evocazione di 2 Maschere attiva

Livello Sannin:

La padronanza della tecnica è perfetta a questo livello e le fibre riempiono completamente il corpo del ninja. Se ne intuisce la presenza dai rigonfiamenti presenti su tutto il corpo e dai fili sciolti che fuoriescono da ogni giuntura. Le fibre possono ora allungarsi a piacimento fino a 30 metri di distanza.
Il ninja è ora in grado di assimilare all’ interno del suo corpo un terzo cuore di un avversario sconfitto in battaglia (tre max solo). Il processo implica che il corpo da cui avviene il prelievo sia ancora vivo o che il cadavere sia ancora fresco e richiederà un rituale a seconda del livello del ninja da cui si preleva l’organo. L’ inserimento all’ interno del proprio corpo di un cuore extra garantisce al ninja la possibilità di subire una quantità di ferite maggiore prima di andare KO.

Chunin: Una ferita lieve in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 70
Jonin: Una ferita media-lieve in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 100
Anbu: Una ferita media in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 150
Special Jonin: 2 ferite medie (non sommabili) in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 200
Sannin: 1 ferita medio-grave in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 250
Kage: 1 ferita medio-grave e una media (non sommabili) in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 300

L’assorbimento di un nuovo cuore si manifesta con la comparsa di una terza maschera dietro la schiena del ninja. La maschera diventa inutilizzabile se il cuore viene danneggiato. La terza maschera sarà in grado di utilizzare chakra di tipo fuoco se evocata, ma solo con tecniche appartenenti all' innata.

Consumo chakra: 70 per ogni allungamento fino a 30 metri + 36 a turno per mantenerle allungate

Tecniche derivate:

Rancore della terra: Evocazione di Tre Maschere - Jiongu: Toripuru Shashin no kanki
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Sannin
Chakra: Neutro
Sigilli: 7

Descrizione: Dopo la composizione dei sigilli necessari, dalla schiena dell’ utilizzatore fuoriescono 3 fantocci neri antropomorfi composti interamente di fibre e con il volto costituito dalle maschere presente in precedenza nella schiena del ninja. I fantocci potranno combattere con volontà propria ed avranno 2/5 del chakra dell’ utilizzatore nonché delle statistiche pari al 35% dell' utilizzatore. Ogni maschera scompare se il fantoccio o il cuore appartenenti ad essa vengono danneggiati (Ferita media) o semplicemente tornano nella schiena del ninja al quarto turno successivo all’ attivazione. Una volta ritirato i fantocci non potrà essere richiamato per i 4 turni successivi. Le maschere potranno usare tutte le tecniche dell’ innata. Per tutto il tempo in cui le maschere rimangono al di fuori del corpo del ninja, egli non beneficerà della possibilità di subire le ferite extra prima del KO, altrimenti prevista se le maschere non sono attive. Inoltre il conteggio dei 4 turni si effettuerà anche se si utilizza per i turni interi la tecnica Evocazione di una o due maschere.

Consumo chakra: 72 + 37 per i 3 turni successivi
Richiede: Evocazione di due maschera in scheda.

Livello Kage:

La padronanza della tecnica è perfetta a questo livello e le fibre riempiono completamente il corpo del ninja. Se ne intuisce la presenza dai rigonfiamenti presenti su tutto il corpo e dai fili sciolti che fuoriescono da ogni giuntura. Le fibre possono ora allungarsi a piacimento fino a 35 metri di distanza.
Il ninja è ora in grado di assimilare all’ interno del suo corpo un quarto cuore di un avversario sconfitto in battaglia (quattro max solo). Il processo implica che il corpo da cui avviene il prelievo sia ancora vivo o che il cadavere sia ancora fresco e richiederà un rituale a seconda del livello del ninja da cui si preleva l’organo. L’ inserimento all’ interno del proprio corpo di un cuore extra garantisce al ninja la possibilità di subire una quantità di ferite maggiore prima di andare KO.

Chunin: Una ferita lieve in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 70
Jonin: Una ferita media-lieve in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 100
Anbu: Una ferita media in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 150
Special Jonin: 2 ferite medie (non sommabili) in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 200
Sannin: 1 ferita medio-grave in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 250
Kage: 1 ferita medio-grave e una media (non sommabili) in più alla soglia - Numero minimo di righe richieste per rituale: 300

L’assorbimento di un nuovo cuore si manifesta con la comparsa di una terza maschera dietro la schiena del ninja. La maschera diventa inutilizzabile se il cuore viene danneggiato. La terza maschera sarà in grado di utilizzare chakra di tipo fuoco se evocata, ma solo con tecniche appartenenti all' innata.

Consumo chakra: 84 per ogni allungamento fino a 35 metri + 43 a turno per mantenerle allungate

Tecniche derivate:

Rancore della terra: Evocazione di Quattro Maschere - Jiongu: YonBai Shashin no kanki
Limitazione: Nukenin
Tipo: Hijutsu
Grado: Sannin
Chakra: Neutro
Sigilli: 7

Descrizione: Dopo la composizione dei sigilli necessari, dalla schiena dell’ utilizzatore fuoriescono 4 fantocci neri antropomorfi composti interamente di fibre e con il volto costituito dalle maschere presente in precedenza nella schiena del ninja. I fantocci potranno combattere con volontà propria ed avranno 2/5 del chakra dell’ utilizzatore nonché delle statistiche pari al 35% dell' utilizzatore. Ogni maschera scompare se il fantoccio o il cuore appartenenti ad essa vengono danneggiati (Ferita media) o semplicemente tornano nella schiena del ninja al quarto turno successivo all’ attivazione. Una volta ritirato i fantocci non potrà essere richiamato per i 4 turni successivi. Le maschere potranno usare tutte le tecniche dell’ innata. Per tutto il tempo in cui le maschere rimangono al di fuori del corpo del ninja, egli non beneficerà della possibilità di subire le ferite extra prima del KO, altrimenti prevista se le maschere non sono attive. Inoltre il conteggio dei 4 turni si effettuerà anche se si utilizza per i turni interi la tecnica Evocazione di una o due maschere.

Consumo chakra: 90+ 46 per i 3 turni successivi
Richiede: Evocazione di tre maschera in scheda.

Created by Soysalserocubano
Created by ShinraTensei

_________________
PNG Konoha:

PNG Oto:

PNG Kumo:

PNG Kiri:

PNG Suna:

PNG Iwa:

Admin
Admin

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 06.08.13

http://magicomondoninja.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum