Tecniche Jonin Konoha

Andare in basso

Tecniche Jonin Konoha

Messaggio Da Admin il Gio Giu 19 2014, 20:40

Tecniche Jonin del Villaggio della Foglia

Chakra Neutro:

Primavera della giovinezza massima potenza - Seishun furu pawaa
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Taijutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: 1

Descrizione: La tecnica inizia con un attacco in scivolata portato da 2 metri e con velocità maggiore del 20% rispetto a quella del ninja, colpendo le gambe dell' avversario per destabilizzarlo, arrestata la scivolata ci si rialzerà di scatto da terra per spingere con entrambi le mani l' avversario, alzandolo in volo di 3 metri.
Una volta che l' avversario è in aria lo si raggiunge sfruttando la sua impossibilità di spostarsi in tempo e si approfitta subito per scagliare 2 attacchi con 3/4 della forza ovunque si desidera colpire il nemico. Sempre in aria si effettua poi un un calcio rotante che non fa danno, ma permette di cambiare la postura dell' avversario in modo che dia le spalle verso il basso, a questo punto la tecnica finisce con un calcio a martello dritto nello stomaco dell' avversario, facendolo schiantare a terra, emettendo anche una bagliore di giovinezza, simile ad una saetta. La tecnica si può utilizzare anche senza la scivolata se il nemico è già in aria. Utilizzabile massimo una volta a turno.

Consumo chakra: 23

Abbraccio dell' Amida dalle Mille Braccia - Essei Sen Hagu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: 1

Descrizione: Sfruttando il grande controllo del chakra, grazie a questa tecnica, lo shinobi sarà in grado di colpire il proprio avversario con dei violenti pugni mantenendo, però una certa distanza che sarà di massimo 7 metri, riducendo così i possibili rischi che potrebbero verificarsi durante uno scontro corpo a corpo normale. Per prima cosa il ninja dovrà comporre un unico sigillo che in verità è più una posa di concentrazione che consiste nel posizionare la mano destra con indice e medio alzati, e il resto delle dita chiuse a pugno, davanti al proprio sterno mentre l' altra mano, che assumerà la medesima imposizione delle dita rispetto all'altra, verrà posizionata all' altezza del basso basso ventre. Assunta questa posa, lo shinobi comincia a convogliare il chakra non elementale nelle proprie braccia e successivamente scaglierà dei pugni nel vuoto, in direzione dell'avversario, rimanendo però fermo nel punto in cui si trova. Così facendo si creeranno delle braccia di chakra con le mani chiuse a pugno grandi circa il doppio rispetto alle normali mani del ninja utilizzatore che serviranno, come detto, a colpire l'avversario da una distanza massima di 7 metri causandogli, ad ogni colpo inferto, contusioni. Ogni colpo comporta una spesa di chakra a se e se ne possono scagliare massimo 4 in uno stesso turno. Se lo shinobi, però, dovesse abbandonare la posizione in cui si trova, la tecnica verrebbe disattivata.

Consumo chakra: 28 a pugno

Jubaku Satsu - Intrappolamento dell' albero
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Genjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: 2

Descrizione: Il ninja compie i due sigilli assicurandosi che l' avversario li veda e non sia a più di 10 metri. L'avversario vedrà formarsi un albero dietro dietro di lui che sprigiona un robusto ramo che lo immobilizzerà avvinghiandogli la vita. L' utilizzatore scompare per poi spuntare fuori dall’ albero intenzionato a colpire l’ obbiettivo con un kunai. In realtà è tutta un’ illusione e l’ utilizzatore sarà di fronte all’ avversario e, dopo il tempo di composizione di altri 3 sigilli dall’ attivazione del jutsu, potrà attaccare l’ avversario immobile preda del genjutsu. Al momento dell' attacco, l'utilizzatore tornerà visibile alla vittima, potendolo quindi localizzare. La tecnica, nonostante sia Jonin, può essere dissolta anche con il Kai.

Consumo chakra: 26

Carapace - Kōra
Limitazione: Tutti
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: 3

Descrizione: Solo i ninja che sostengono che hanno il contratto con le tartarughe possono attivare questa tecnica; essa è il frutto di una grande esperienza e lavoro, di grande feeling con questi animali. Concentrando chakra intorno a se il ninja crea un carapace squamoso che richiama in tutto e per tutto quello di una tartaruga che coprirà l' intero corpo dell 'utilizzatore, tranne braccia, testa e gambe. Il carapace è una struttura solida capace di annullare una tecnica a turno, ma allo stesso tempo rallenta l' esecutore del 50% nei movimenti. Il carapace dura un turno, a meno che non venga distrutto da un qualsiasi secondo attacco. Non può essere rilasciato dal ninja.

Consumo chakra: 24
Richiede: Contratto con le tartarughe

Clone Esplosivo - Bunshin Bakuha
Limitazione: Per tutti i ninja
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: 1

Descrizione: Tecnica molto semplice che sfrutta una delle conoscenze base di tutti gli shinobi, ovvero la Tecnica della Moltiplicazione. Questa variante, però, è incentrata esclusivamente all' offensiva e al danneggiamento diretto dell' avversario. Componendo l' unico sigillo necessario, lo shinobi creerà al suo fianco massimo due copie di se stesso uguali in tutto e per tutto, tranne che per le statistiche che saranno pari ai 3/4 di quelle del ninja originale, al ninja evocatore. Se non si possiede un' abilità oculare o capacità simili, sarà quasi impossibile distinguere le copie dall' originale. Le copie, però, non potranno brandire armi o attaccare con calci e pugni, ma potranno solo dirigersi verso l'avversario per massimo 12 metri di distanza e poi esplodere una volta entrate in contatto con esso, o se l'evocatore lo vorrà, spendendo del chakra in più. Quando esplodono, le copie generano un' onda d'urto con diametro 5 metri, che si propagherà alla stessa velocità del ninja causando danni da ustione.
Possono essere evocate massimo due copie per volta ed esse potranno muoversi libere nel campo di battaglia. Si può utilizzare una volta ogni 2 turni.

Consumo chakra: 20 per ogni copie + 10 ad esplosione per ogni copia
Richiede: Tecnica della moltiplicazione del corpo

Evocazione della Porta dell’ Inferno - Rashōmon
Limitazione: Per tutti i ninja
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: 1

Descrizione: Questa è stata per secoli una delle principali tecniche difensive sviluppate solo dagli shinobi migliori. E' un' evocazione che non richiede un patto di sangue specifico, ma comunque, per utilizzarla, è necessario conoscere la Tecnica del Richiamo. Grazie ad essa, il ninja, dopo essersi morso entrambi i pollici e facendoli sanguinare leggermente, compone il solo sigillo del Serpente e, infine, poggia entrambe le sue mani al suolo. Così facendo, si creerà una gigantesca nube di fumo bianco, la medesima che compare quando si usa la Tecnica del Richiamo. La nube non ha effetti di occultamento o simili, è segno che semplicemente la tecnica si è attivata.
Si creerà così, davanti a se, ad un metro di distanza, una gigantesca porta dall' aspetto infernale poiché sulla parte frontale, rivolta verso l' attacco nemico, sarà disegnato il volto di un demone con la bocca spalancata, mettendo in mostra gli aguzzi denti bianchi avorio. Ai lati, invece, le decorazioni della porta ricorderanno le fiamme, di color cremisi spento, dell' inferno e, infine, vi saranno due grosse catene di metallo con giganteschi pendenti borchiati che penderanno proprio dalla cima delle fiamme, sostenute da due anelli sempre di metallo. La porta è larga 20 metri e alta 25 ed ha una resistenza superiore del 20% rispetto a quella del ninja, e può proteggere da qualsiasi attacco di forza pari alla resistenza, indipendentemente dalla sua natura. Una volta fatto, la porta si dissolverà nel nulla. Si può utilizzare una volta ogni 2 turni.

Consumo chakra: 26
Richiede: Tecnica del richiamo in scheda

Concentrazione del chakra - Chakura no nōdo
Limitazione: Per tutti i ninja
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Neutro
Sigilli: //

Descrizione: Questa tecnica serve per uscire dai Genjutsu, anche quelli derivanti da un innata. E’ considerata come tecnica extra se si esegue l’ addestramento che dovrà essere eseguito solo da un ninja che ha già questa tecnica in scheda. Il ninja concentrando il chakra in modo impeccabile riesce ad uscire da tutti i genjutsu pagando però una grossa quantità di chakra. Se il livello della tecnica è pari (o inferiore) al grado del ninja allora il ninja che esce dal genjutsu per il turno di attivazione risentirà di un piccolo indebolimento generale dovuto alla stanchezza, tanto che tutti i parametri fisici caleranno, solo per un turno, del 15%. Se invece il ninja che esce dall’ illusione è di grado inferiore, non potrà utilizzare tecniche di grado massimo per un turno.
AVVISO: La tecnica diventa extra tramite un addestramento speciale il cui costo è di 600 ryo.

Consumo chakra: 170% del costo di un genjutsu; 250% per genjutsu appartenente ad un' innata.

Chakra Fuoco:

Arte del fuoco: Tecnica del Drago di Fuoco Supremo - Katon: Goryūka no Jutsu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fuoco
Sigilli: 3

Descrizione: Mentre il ninja compone 3 sigilli, richiama nella propria bocca una grossa quantità di chakra di tipo Fuoco prendendo un grosso e profondo respiro. Una volta terminata la serie, che terminerà con il sigillo della Tigre, il ninja rilascerà tutto il chakra accumulato soffiando potentemente e creando così una testa di drago fatta di fuoco avente notevoli dimensioni: l'altezza sarà di 1,5 metri, mentre la lunghezza sarà di ben 5 metri. Tale testa si scaglierà quindi verso l' avversario, seguendo una traiettoria lineare di massimo 18 metri, percorrendoli con la stessa velocità del ninja. La temperatura delle fiamme che compongono la testa del drago è talmente elevata da permettere di causare ustioni sulla zona colpita con una forza superiore del 15% rispetto a quella del ninja. Il ninja può scagliare fino a tre teste di drago in uno stesso turno senza aver bisogno di ricomporre i sigilli necessari da capo, ma dovrà comunque mantenere l'ultimo sigillo composto e restare fermo nella posizione in cui si trovava nel momento dell' attivazione della tecnica, dovendo rilasciare comunque le teste una dietro l' altra. Ogni testa può avere bersagli differenti.

Consumo chakra: 28 a testa

Arte del fuoco: Rilascio di fuoco - Katon: Haisekisho
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fuoco
Sigilli: 4

Descrizione: Il ninja, dopo aver composto i sigilli del Serpente, del Topo, del Serpente e della Tigre, rilascia dalla propria bocca una grande coltre di cenere che si estenderà fino ad una distanza di 13 metri per una larghezza e un' altezza di 5 metri, rendendo quindi difficoltosa la fuga con una salto. La coltre avanzerà frontalmente con una velocità paragonabile a quella del ninja, cercando di avvolgere totalmente o parzialmente il ninja avversario. Una volta che l' utilizzatore sarà soddisfatto, schioccherà i denti facendo detonare, quindi esplodere, la coltre di cenere che quindi causerà ustioni a chiunque si trovava al suo interno. Nonostante l' aspetto, la tecnica rimane una tecnica di tipo Fuoco anche sotto forma di cenere, quindi la coltre di cenere e se si vuole dissiparla con una tecnica di tipo vento bisognerà fare il calcolo dei chakra elementali.

Consumo chakra: 24

Arte del fuoco: Tecnica dell' inferno distruttore - Katon: Gōka Messhitsu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fuoco
Sigilli: 4

Descrizione: Il ninja, mentre compone i sigilli del Drago, del Cinghiale e della Tigre, concentra un' ottima quantità di chakra Fuoco nella propria bocca per poi rilasciarlo tutto insieme con un unico fascio infuocato indirizzandolo verso il proprio avversario o verso il terreno attorno a lui. Inizialmente il fascio di fuoco avrà delle dimensioni molto modeste, infatti avrà un diametro di appena 15 centimetri, ma appena entrerà in contatto con l' avversario o con il terreno, qualora venisse indirizzato verso il di esso, sprigionerà tutto il suo potere distruttivo. Il fascio di fuoco, infatti, si trasformerà in un vortice di fiamme alto 2 metri e largo 3 metri che circonderà l' avversario causandogli ustioni medio-gravi. La velocità di propagazione del fascio sarà pari a quella del ninja, potendo percorrere massimo 15 metri. Mentre la tecnica è attiva e nel caso si colpisca l' avversario, che se circondato dalle fiamme potrà fare ben poco, il ninja dovrà rimanere fermo e continuare a soffiare affinché il vortice si formi totalmente e causi i danni.

Consumo chakra: 25

Arte del fuoco: Zucca di fuoco - Katon: Hōyasai
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fuoco
Sigilli: 3

Descrizione: Il ninja, dopo aver composto i sigilli necessari, fa emergere dal terreno davanti a se, nel quale si aprirà una piccola voragine a non più di un metro di distanza dall' utilizzatore, una zucca con l' aspetto delle tipiche zucche di Halloween, ovvero con occhi e naso triangolari e la bocca seghettata, fatta completamente di fuoco. La zucca, oltre ad avere un aspetto molto sinistro per via della sua natura, avrà anche delle notevoli dimensioni, infatti sarà alta 2,5 metri per una larghezza di 3 metri. Grazie ad esse, la zucca potrà avanzare verso il proprio obiettivo con la stessa velocità del ninja, potendo però seguire solo una traiettoria dritta senza aver possibilità di cambiare direzione, e quindi cercare di catturare al suo interno, spalancando le fauci, l'avversario. Una volta fatto, la zucca esploderà causando ustioni a chiunque vi fosse all' interno. La zucca può avanzare per un massimo di 12 metri, ma può essere fatta esplodere anche prima che abbia inghiottito l' obiettivo tramite una spesa di chakra aggiuntiva. Per fare ciò, al ninja basterà chiudere una propria mano a pugno, facendo detonare la sua tecnica che quindi genererà un' esplosione avente un raggio d' azione di 5 metri. La velocità di propagazione dell' esplosione è sempre pari a quella del ninja, ma i danni saranno più contenuti, infatti con questo procedimento i danni subiti dall' avversario saranno delle ustioni di con una forza pari a 4/5 di quella del ninja.

Consumo chakra: 25 a zucca + 10 per detonarla senza aver inghiottito nulla

Chakra Fulmine:

Arte del fulmine: Tecnica della Belva del Fulmine - Raiton: Jūdenshi no Jutsu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fulmine
Sigilli: 4

Descrizione: Il ninja, dopo aver composto una serie di quattro sigilli, convoglia una grande quantità di chakra Fulmine in una propria mano che, successivamente, verrà appoggiata al terreno. Così facendo, si genererà un piccolo bagliore, del tutto innocuo, dal quale, poi, si formerà una creatura dalle sembianze di un toro fatta completamente di elettricità, avendo la stessa colorazione azzurra tenue e accesa del chakra di tipo Fulmine. La creatura avrà delle dimensioni notevoli, infatti saranno persino maggiori rispetto a quelle di un normale toro: l' altezza sarà pari a 1,80 metri, mentre la lunghezza totale, quindi dal musso alla coda, esclusa, sarà di 2,20 metri. La creatura, una volta creata, rimarrà collegata al suo creatore tramite un fascio sottile di chakra fulmine che si estenderà dalla stessa mano appoggiata precedentemente al suolo. Grazie a questo collegamento, il toro potrà essere guidato negli attacchi, potendo quindi cambiare direzione a seconda del volere dell'utilizzatore, muovendosi alla stessa velocità del ninja. Tuttavia il suo raggio d'azione sarà più limitato, ovvero di soli 10 metri, oltre i quali il flusso di chakra dell' utilizzatore si interromperebbe facendo dissolvere l' animale. Questa creatura, quindi, verrà utilizzata per attaccare il proprio avversario come farebbe un normale toro, ovvero caricando il suo bersaglio. Se l'avversario venisse colpito dalla carica, subirebbe delle ustioni con una forza pari a 3/4 di quella del ninja più un rallentamento, dovuto alla forte scarica subita al momento dell' impatto, della velocità di movimento del 30% per due turni.
Mentre questa tecnica è attiva e visto il suo procedimento, il ninja non potrà utilizzare altre tecniche finché il toro non scomparirà. La tecnica dura al massimo un intero turno e poi si dissolverà automaticamente.

Consumo chakra: 28

Arte del fulmine: Impatto Shock - Raiton: Shōgeki Shokku
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: NinTaijutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fulmine
Sigilli: //

Descrizione: Il ninja concentra il chakra fulmine nella sua mano preferita, il chakra sarà visibile in quanto la mano si illuminerà ed emetterà delle scariche elettriche tutto intorno. Il ninja eseguirà uno scatto e cercherà di colpire il proprio avversario avvalendosi del pugno carico di elettricità, se il colpo va a segno il ninja avversario subirà un' ustione con forza pari ai 2/3 della sua nella parte colpita, ma i veri danni verranno subiti a livello nervoso. La scarica elettrica verrà trasmessa ai nervi che verranno sovra eccitati mandando un impulso al cervello che si trasformerà in un senso di forte dolore che durerà 2 turni, durante i quali la velocità del ninja avversario verrà diminutita del 30%. Si può utilizzare una volta ogni 2 turni.

Consumo chakra: 24

Arte del fulmine: Segugio Fulmineo – Raiton: Rairyoken
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fulmine
Sigilli: (vedi descrizione)

Descrizione: Il ninja concentra il chakra di tipo fulmine, per nu tempo di composizione di 2 sigilli, nel palmo della mano per poi farlo fuoriuscire dando così vita ad un fascio di chakra avente la forma di un cane di medie dimensioni, pari a 80 centimetri di altezza e 1 metro di lunghezza, che si lancerà quindi contro lo shinobi nemico alla velocità del ninja per una distanza massima di 20 metri cercando di azzannarlo e causargli quindi danni con una forza pari a 2/3 più la paralisi di un turno della zona colpita.

Consumo chakra: 28

Arte del fulmine: Sfera del fulmine - Raiton: Denko Dama
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fulmine
Sigilli: (vedi descrizione)

Descrizione: Lo shinobi caricherà chakra fulmine in entrambe le mani formando due sfere grandi quanto il palmo di una mano. Successivamente unirà le mani unendo così anche le sfere che assumeranno insieme la stessa dimensione di quando erano separate. Tale sfera verrà poi lanciata ad una velocità superiore del 25% rispetto a quella del ninja vista la sua natura elettrica e la piccola mole e viaggerà per un massimo di 12 metri i linea retta. Tale sfera provoca danni da ustione se colpisce l' avversario.

Consumo chakra: 28

Chakra Fuoco: - Chakra Fulmine:

Arte del fuoco e del fulmine : Aquila del fuoco fulminea - Raiton / Katon : Īguru kasai rakurai (イーグル火災落雷)
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fuoco: / Fulmine:
Sigilli: 3

Descrizione: Il ninja componendo i sigilli concentra il chakra nelle mani e contemporaneamente inspira una notevole quantità d' aria che mischierà al chakra fuoco. Dopo la composizione dei sigilli l' utilizzatore pone di fronte alla bocca entrambe le mani che verranno unite a formare un triangolo, dopo questa breve preparazione il ninja soffia il chakra fuoco all' interno del triangolo che sarà saturo di chakra fulmine; non appena il fascio di fuoco supererà le mani del ninja verrà elettrificato e prenderà le sembianze di una grossa aquila con le ali aperte che sarà lunga 2 metri e larga 5 metri.
Essendo di 2 tipi di chakra la tecnica non avrà né forze né debolezze, potrà viaggiare per 20 metri in linea retta e se colpisce causerà danni da ustione con una forza pari ai 2/3 di quella del ninja più una paralisi di un turno sulla parte colpita. Si può utilizzare una volta a turno.

Consumo chakra: 28

Chakra Vento:

Arte del vento: Croce di vento - Fūton: Kōsaten no Jutsu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Vento
Sigilli: 3

Descrizione: Il ninja, mentre compie una serie di tre sigilli, prendo un profondo respiro, accumulando così una grossa quantità d' aria, che verrà tramutata in chakra Vento. Una volta completato questo procedimento e mantenendo l' ultimo sigillo composto, ovvero quello del Cavallo, il ninja emetterà un profondo respiro andando così a creare davanti a se una forte corrente d' aria, visibile ad occhio nudo a causa dello spostamento dell' aria che assumerà un moto a spirale, che avanzerà in linea retta per un massimo di 18 metri, avendo la medesima velocità del ninja. Se la corrente, che avrà una forma cilindrica dal diametro di un metro, dovesse colpire l' avversario, gli causerebbe delle lacerazione.

Consumo chakra: 24

Arte del vento: Raffica superiore degli aghi di vento - Fūton: Kage Hari Toppu no Jutsu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Vento
Sigilli: 3

Descrizione: Versione migliorata della Raffica degli Aghi di Vento: l' utilizzatore, mentre compie una serie di 3 sigilli, inspira profondamente accumulando una grande quantità d' aria nei polmoni. Una volta completato, il ninja emetterà un potente soffio che servirà a generare un vasto numero di aghi di chakra Vento, lunghi ognuno appena 5 centimetri, che avanzeranno verso l'avversario formando una spirale dal diametro di un metro. Questa spirale di aghi, che può percorrere massimo 18 metri seguendo una linea retta frontale, si dirigerà verso il proprio obiettivo avendo una velocità maggiore del 25% rispetto a quella del ninja cercando di colpire l' obiettivo che avrà la sensazione di subire una moltitudine infinita di punture sulle parti colpite. La tecnica, quindi, causa delle perforazioni molto dolorose e fastidiose, sensazioni che però non avranno alcun malus aggiuntivo sul nemico.

Consumo chakra: 28

Chakra Fuoco: - Chakra Vento:

Arte del fuoco e del vento : Tornado di fiamme - Fūton / Katon : Hisetsudan
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Fuoco / Vento
Sigilli: 3

Descrizione: Grazie a questa tecnica, lo shinobi è in grado di scagliare un attacco che unisce il calore del Fuoco e la versatilità del Vento. Per prima cosa, lo shinobi compone una serie di 3 sigilli e, una volta terminato, attorno a sé creerà un turbine di vento molto caldo, tant' è che assumerà una colorazione cremisi e sarà largo 2,5 metri per un' altezza di 4 metri che, però, non avrà capacità difensive, infatti questa fase non è che la preparazione dell' attacco vero e proprio. Una volta completata la formazione del turbine, quindi, tramite un gesto della mano, l' utilizzatore lo indirizzerà verso il proprio bersaglio. Il turbine quindi avanzerà in linea retta con la stessa velocità dello shinobi per un massimo di 18 metri. Se il turbine dovesse colpire l' avversario, questi verrà catturato al suo interno e verrà colpito dalle raffiche del vento che avrà una temperatura che si aggira sui 120 gradi centigradi, capaci quindi di causare ustioni. Vista la sua natura di chakra misto, la tecnica non presenta né forza né debolezza elementale.

Consumo chakra:28

Chakra Terra:

Arte della terra: Tecnica del proiettili di terra del drago - Doton: Doryuudan no Jutsu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Terra
Sigilli: 2

Descrizione: Dopo aver utilizzato la tecnica del Fiume impetuoso di terra con questa tecnica si fa fuoriuscire dal fiume una testa di drago con le fauci spalancate, dalle quali partono velocissimi proiettili di terra. Il drago scaglia quattro proiettili di fango, ciascuno di essi possiede velocità pari a quella di quella del ninja e causa danni da contusione di entità pari ad 1/3 della forza del ninja. Lo shinobi può scegliere bersagli diversi per i vari proiettili, ma ovviamente devo tutti trovarsi di fronte (e non ai lati o dietro) rispetto al punto di uscita del drago, mentre una volta scelto il bersaglio non potranno cambiare direzione.

Richiede: Tecnica del Fiume impetuoso di terra in scheda
Consumo chakra: 24 per 4 proiettili

Arte della terra: Tecnica del Disco Roccioso - Doton: Doryō Dango no Jutsu (土遁・土陵団子)
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Jonin
Chakra: Terra
Sigilli: 2

Descrizione: Tecnica di semplice esecuzione che richiede una grande forza fisica e del terreno di natura solida sotto i piedi. Per utilizzarla, al ninja basterà poggiare entrambe le proprie mani al suolo, immettendovi del chakra in modo da compattarlo e renderlo ancor più duro, con la stessa consistenza del marmo indipendentemente si sia compattata dalla sabbia, del fango o della normale terra. Così facendo, il ninja solleverà una grande porzione di terreno che prenderà la forma di un gigantesco disco roccioso alto 2,5 metri, largo 7 metri e lungo 5 metri. Tale disco, che verrà sollevato sopra la testa dello shinobi, verrà poi scagliato verso il proprio avversario con l' intenzione di schiacciarlo e causargli quindi contusioni con una forza superiore del 20% fino ad una distanza massima di 12 metri. Il disco, una volta lanciato, qualunque sia il grado del ninja, possiederà la medesima velocità del ninja, sgretolandosi una volta che sarà entrato in contatto con l' avversario o con il terreno.

Consumo chakra: 27

Chakra Acqua:

Arte dell' acqua: Tecnica dell' esplosione acquatica - Suiton: Daibakufu no Jutsu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Chunin
Chakra: Acqua
Sigilli: 6

Descrizione: Tecnica che richiede un discreto impegno per l' attivazione data la quantità enorme d'acqua che si scaglia contro il nemico. Il ninja imponendo una serie di sigilli richiama moltissima acqua davanti a se e la comprime. Finito di comporre la serie di sigilli l' energia accumulata viene rilasciata frontalmente, così da creare una sorta di cilindro d' acqua che si estenderà per una lunghezza di 20 metri ed una larghezza di 5 metri. L' acqua colpirà violentemente tutto quello che troverà, provocando danni da contusione; inoltre il liquido colpirà con danni con forza pari ai 2/3 del ninja cose o persone che si trovano a meno di 2 metri sul lato della tecnica.

Consumo chakra: 25
Richiede: Presenza di grosse quantità di acqua entro un raggio di 40 metri dal ninja

Arte dell' acqua: Tecnica dell' artiglio acquatico - Suiton: Mizu Tsume no Jutsu
Limitazione: Konohagakure no Sato
Tipo: Ninjutsu
Grado: Chunin
Chakra: Acqua
Sigilli: 3

Descrizione: Il ninja, componendo una serie di 3 sigilli, sfrutta l' acqua attorno a se presente in una fonte distante massimo 5 metri dalla sua posizione, per creare un cilindro d' acqua largo 1,5 metri che nella parte terminale assumerà la forma di un artiglio avente quattro dita aguzze aperte che, quindi, faranno sì che la superficie d' impatto sia leggermente maggiore rispetto alle dimensioni del getto d' acqua che le forma, infatti l' altezza e la larghezza degli artigli, complessivamente, raggiunge i 2 metri. Questa massa d' acqua, quindi, verrà indirizzata verso il nemico in modo da causargli delle contusioni, dovute alla forza d' impatto e alla pressione della stessa. La tecnica può colpire entro 20 metri di distanza dal punto in cui è stata creata, non potendo cambiare direzione una volta scagliata e avendo una velocità pari a quella del ninja.

Consumo chakra: 23
Richiede: Presenza di acqua entro un raggio di 5 metri dal ninja

_________________
PNG Konoha:

PNG Oto:

PNG Kumo:

PNG Kiri:

PNG Suna:

PNG Iwa:

Admin
Admin

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 06.08.13

http://magicomondoninja.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum